Proprietà dello zenzero: alimentazione, depurazione, salute | Gianluca Mech SPA
Choose the line

Inserire il testo per scegliere la linea

CENTRI INTISANOREICA &
CENTRI ESTETICITI
ERBORISTERIE, FARMACIE
& PARAFARMACIE
  Home
MENU

Non c’è da stupirsi se oggi lo zenzero è uno dei condimenti più utilizzati al mondo, perché oltre al suo piacevole sapore piccante, è molto versatile e ricco di benefici per la salute.

La radice dello zenzero, infatti, ha proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e contiene elementi terapeutici come gingerolo, shogaolo, paradolo e zingerone.

Quindi, come integrare lo zenzero nell’alimentazione per ottenerne benefici per la tua salute?

Aggiungerlo alla dieta è davvero molto semplice perché disponibile in forma fresca, essiccata, macinata, in capsula e succo. Avrai solo l’imbarazzo della scelta, e i suoi effetti saranno duraturi per il benessere del tuo organismo.

Ecco cosa devi sapere su questo ingrediente. 

Cos'è la radice di zenzero e quali nutrienti contiene

Lo zenzero, noto anche come Zingiber officinale Roscoe, è una pianta da fiore appartenente alla stessa famiglia della curcuma e del cardamomo.

Lo stelo sotterraneo - o rizoma - della pianta di zenzero è conosciuto comunemente come radice di zenzero ed è noto per le sue proprietà curative.

Può essere trovato fresco, macinato o in forma di capsule - o anche come olio essenziale di zenzero - ed è associato ad una lunga lista di benefici per la salute e il benessere dell’organismo.

Il suo principale composto bioattivo è il gingerolo, che ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

Lo zenzero contiene una vasta gamma di molte vitamine, minerali e nutrienti importanti, come carboidrati, proteine, grassi, fibra alimentare, potassio, rame, manganese, magnesio, vitamina C, vitamina B6, niacina, fosforo e ferro.

Inoltre, racchiude in piccola quantità anche calcio, zinco, acido pantotenico, riboflavina e tiamina.

Tuttavia, ricorda che quella che utilizzi è una piccolissima porzione di zenzero, quindi deve essere combinata con una varietà di altri cibi per soddisfare i tuoi bisogni di micronutrienti. 

I benefici dello zenzero

Uno dei più potenti benefici dello zenzero è la sua capacità di proteggere la salute dell'apparato digerente e prevenire problemi come la dispepsia, una condizione comune di digestione compromessa, caratterizzata da sintomi come dolore, bruciore di stomaco, gonfiore e disagio.

Inoltre, è un rimedio naturale per la nausea, infatti nelle donne in gravidanza è efficace per ridurre i sintomi del malessere mattutino.

Questi sono alcuni dei benefici più conosciuti, ma ce ne sono altri altrettanto importanti:

  1. L’estratto di zenzero combatte le infezioni fungine perché è efficace nell’eliminazione di funghi che causano malattie;
  2. Protegge dalle ulcere allo stomaco, piaghe dolorose che causano indigestione, affaticamento, bruciori e disturbi addominali;
  3. Allevia i dolori mestruali;
  4. Regola lo zucchero nel sangue, promuovendo la normale glicemia;
  5. Allevia i dolori articolari e muscolari, grazie alla sua capacità di ridurre le infiammazioni;
  6. Abbassa in modo naturale i livelli del colesterolo cattivo, riducendo il rischio di problemi cardiaci;
  7. Migliora le funzioni cerebrali: visto che condizioni neurodegenerative come il morbo di Alzheimer e il morbo di Parkinson sono state collegate allo stress ossidativo e all'infiammazione cronica nel cervello, si ritiene che lo zenzero - ricco di antiossidanti e potenti proprietà antinfiammatorie - svolga un ruolo importante nella salute del cervello;
  8. Combatte le infiammazioni batteriche: i composti trovati nello zenzero potrebbero aiutare a inibire la crescita di alcuni ceppi di batteri che causano malattie gengivali, urinarie e bronchiali 

Come utilizzare la radice di zenzero

A questo punto ti starai chiedendo come utilizzare la radice di zenzero per sfruttare i suoi numerosi potenziali benefici per la salute.

Fortunatamente, la radice di zenzero è disponibile in una varietà di forme e può essere facilmente integrata nella tua alimentazione quotidiana.

La radice di zenzero può essere consumata fresca o macinata, spremuta o infusa nelle tue bevande preferite.

Le pillole di radice di zenzero sono anche disponibili in forma di compresse o capsule per fornire una dose rapida e concentrata di antiossidanti.

Inoltre, l’olio essenziale di zenzero può essere applicato localmente o preso oralmente per un’integrazione di gingerolo. 

Come mangiare la radice di zenzero

La radice di zenzero ha un sapore unico, piccante e pepato con un aroma inconfondibile.

Puoi tagliarlo a fettine sottili e aggiungerlo ai frullati di frutta o agli estratti di verdura, oppure puoi grattugiarlo sulle zuppe e le insalate.

Lo zenzero in polvere può essere utilizzato anche in cucina mescolandolo all’impasto dei prodotti da forno, come i dolci.

Inoltre, è una gustosa aggiunta a salse, stufati, marinate e curry.

Ricorda che una bella tazza di tè alla radice di zenzero o di acqua allo zenzero è il rimedio perfetto per uno stomaco malato, per lenire una costipazione intestinale, e per rilassarlo dopo una lunga giornata stressante.

Se prendi capsule di zenzero, inizia sempre con una dose bassa e sali su per valutare la tua tolleranza.

Come ti ho mostrato, lo zenzero ha molti benefici per il tuo organismo, quindi prova ad integrarlo nella tua alimentazione per godere di tutti i suoi vantaggi per la tua salute.